Due features nascoste di N-able N-sight RMM

Durante l’esecuzione degli audit della dashboard RMM sono emerse due funzionalità poco utilizzate ma molto importanti: Site Concentrator e Data Overdue Cross-Check.

Vediamole come utilizzarle singolarmente.

Site  
Concentrator

Site Concetrator ha lo scopo non solo di designare un server che funzioni come dispositivo principale per scaricare e inviare le patch, ma anche di consentire al server stesso di fungere da posizione cache centralizzata per più file. 

Per impostare tale funzione in N-able N-sight RMM, basta cliccare nel riquadro sinistro della Dashboard di RMM e selezionare “Modifica sito”. Così sarà possibile individuare il dispositivo designato come Site Concetrator, aprire Windows Firewall, specificare il percorso cache per accertarsi dello spazio di archiviazione ( circa 2GB ) e impostare tutte le impostazioni proxy necessarie. 

Ovviamente, se un dispositivo non è connesso alla rete di Site Concentrator, o non è stato trovato alcun Site Concentrator per il dispositivo, esso scaricherà la patch normalmente. 

Data Overdue 
Cross-Check

Per un MSP è fondamentale sapere quando i propri server sono in esecuzione, ed N-sight RMM ha le funzionalità adatte per assisterli. Un esempio è Offline and Overdue alert settings”, accessibile tramite “Modifica Server”. Questa funzione permetterà, nelle impostazioni generali (come si può vedere nella foto di fianco), di impostare avvisi per i server che non stati registrati nell’RMM e di impostarli in modalità offline in caso di arresto anomalo. Grazie al Data Overdue Cross-Check, progettato per dare le informazioni necessarie quando un server risulta offline, tale funziona lavora ancora meglio e sarà ancora più utile per un MSP. 

Come con il Site Concentrator, le impostazioni sono reperibili alla sezione “Modifica sito” , per designare due dispositivi di rete su cui eseguire il ping una volta che il server è offline. A seconda della risposta alle azioni di ping, RMM invierà avvisi indicanti lo stato del sito o del server. 

Compila il Form per richiedere informazioni su N-able Nsight RMM

Share on facebook
Condividi
Share on twitter
Tweet
Share on linkedin
LinkedIn

Articolo originale: Three hidden RMM features that are underutilized –  autore Joseph Ferla

Torna in cima